Bonus verde 2018. Ecco come poterne beneficiare

Pubblicato il : 06/02/2018 10:32:07
Categorie : Consigli

Bonus verde 2018. Ecco come poterne beneficiare

Cos’è?

Il bonus verde è una detrazione fiscale del 36% che spetta a chi effettua spese di sistemazione in giardini, terrazzi o balconi, anche condominiali durante l’anno 2018.

Riguarda la sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze e recinzioni.

È previsto anche per impianti di irrigazione e realizzazione di pozzi così come la realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili e la loro progettazione, ma sempre agevolabili se connesse all’esecuzione degli interventi citati.

In definitiva è dedicato con particolare riguardo alla fornitura e messa a dimora di piante e arbusti di qualsiasi genere e tipo.

L’agenzia delle entrate ha specificato che gli interventi, per godere dell’agevolazione, dovranno essere di “natura straordinaria”, ossia acquisti che si inseriscono in un intervento relativo all’intero giardino o area interessata, una sistemazione a verde “ex novo” o al “radicale rinnovamento dell’area esistente”. In buona sostanza l’agevolazione è prevista per chi realizza o rinnova in maniera tangibile ed invasiva il suo giardino o balcone, non per il semplice acquisto di 2-3 piccole piante.



Importi

L’importo massimo di spesa da portare in detrazione è di 5000 euro per ogni singola unità abitativa, quindi la detrazione massima è di 1800,00 euro (36% di 5000).

La detrazione va ripartita in 10 quote annuali di pari importo. Portando sempre l’esempio precedente della detrazione massima, sono 180 euro all’anno da detrarre per 10 anni.



Chi può beneficiarne

Hanno diritto alla detrazione i contribuenti che possiedono o detengono, sulla base di un titolo idoneo, l’immobile sul quale sono effettuati gli interventi e che hanno sostenuto le relative spese: proprietario, inquilino, usufruttuario dell’immobile.



Per i condomini

La detrazione spetterà anche per le spese sostenute per interventi effettuati sulle parti a comune esterne condominiali, sempre nel limite massimo di 5mila euro per unità abitativa. In tal caso la detrazione spetta al singolo condomino, nel limite della quota a lui imputabile, purché la quota sia stata effettivamente versata al condominio entro i termini di presentazione della dichiarazione dei redditi.



Metodi di pagamento

Il pagamento deve essere tracciabile, ma non è richiesto il cosiddetto “bonifico parlante”, necessario per altri tipi di detrazioni.
Sono sufficienti normali bonifici bancari ordinari e i pagamenti con carta di credito o assegni. L’accortezza da tenere è quella di utilizzare un conto o carta intestati a chi effettivamente usufruirà della detrazione.



Come usufruire della detrazione con un ordine su SoloPiante.it

È molto semplice!

Se rientri e vuoi usufruire del bonus verde, per un acquisto sul nostro sito devi:

  1. effettuare la registrazione e intestazione dell’ordine al nominativo di chi usufruisce della detrazione

  2. compilare il campo relativo al codice fiscale

  3. impostare il campo immediatamente successivo “Richiesta Fattura” su (altrimenti verrà emessa la ricevuta fiscale)

  4. utilizzare come metodo di pagamento carta di credito o bonifico bancario.

È consigliabile, qualora gli indirizzi di destinazione non siano i medesimi dell’immobile oggetto della detrazione, indicare nel campo commento ordine “acquisto relativo alla messa a dimora a verde dell’immobile sito in via …..”, verrà riportato in fattura, al fine di chiarire in caso di future verifiche.




Condividi