Come prendersi cura del Calycanthus Floridus (Calicanto d'Estate)

Pubblicato il : 27/02/2019 11:18:55
Categorie : Piante da fiore

Come prendersi cura del Calycanthus Floridus (Calicanto d'Estate)

Appartenente alla famiglia delle Calycanthaceae, il Calycanthus Floridus, meglio conosciuto come "Calicanto d'Estate", è un arbusto deciduo la cui altezza può raggiungere i 3 metri.

Si caratterizza per la fioritura estiva (da giugno a settembre), al contrario di quanto accade per le specie originarie del territorio asiatico.

 

Caratteristiche 

Il Calicanto d'Estate dispone di una folta chioma, costituita da foglie ovali di tonalità verde chiara, di grandi dimensioni, e dalla forma appuntita.

Trova spazio sia come pianta ornamentale, da inserire in un giardino, che sotto forma di arbusto. In entrambi i casi si fa apprezzare per la bellezza dei suoi fiori. Se è il colore rosso a renderli appariscenti, il profumo emanato saprà avvolgere i tuoi sensi. Sono larghi 4-5 cm e riescono a tenere compagnia per tutta la stagione estiva.

Anche le foglie sorprendono per il loro profumo; ti sarà sufficiente strofinarne una tra le dita per renderti conto di quanto questo sia gradevole.

> SCHEDA PRODOTTO

 

Coltivazione

La coltivazione è piuttosto semplice grazie all'adattabilità dell'arbusto a qualsiasi tipologia di terreno. Ad ogni modo, la preferenza ricade su terreni fertili ed umidi, meglio ancora se ricchi di silicio.

Per quanto riguarda la posizione, se possibile assicura al Calicanto un angolo del tuo giardino esposto al sole, o a mezz'ombra.

Pur non temendo il freddo (solo i rami giovani presentano una certa sensibilità alle gelate) cerca di porre la pianta al riparo dal vento. In previsione di un inverno caratterizzato da temperature sotto lo zero, una leggera pacciamatura formata da foglie secche o paglia proteggerà perfettamente l'arbusto.

Ricordati di innaffiare il Calicanto d'Estate regolarmente, e con abbondante acqua.

Tuttavia, prima di procedere, assicurati che il terreno sia completamente asciutto.

Al termine del periodo invernale utilizza del concime granulare a lenta cessione, somministrandolo ai piedi dell'arbusto. Una volta al mese, nella stagione primaverile, sarà un concime ricco di sostanze quali azoto e potassio a favorire la ripresa vegetativa, e la successiva fioritura.

E’ indenne alla maggior parte delle malattie.

Quando la fioritura risulterà completa, attraverso la potatura avrai l'opportunità di sfoltire la chioma per consentire ai raggi solari di penetrare con efficacia. In particolare, cerca di eliminare i rami vecchi, o quelli danneggiati. 

Al pari di quanto accade per il calicanto invernale, potrebbero essere necessari alcuni anni per assistere alla prima fioritura. Rivolgendoti a noi di solopiante.it potrai acquistare un esemplare già grande; così facendo renderai più breve l'attesa.

 

Abbinamenti

Valuta anche la possibilità di affiancare al Calycanthus Floridus un esemplare di Calicanto Preacox. Mentre il primo ti permetterà di ammirare bellissimi fiori nella stagione estiva, il secondo allieterà con la sua fioritura i mesi invernali. Il risultato sarà un giardino sempre fiorito, pronto ad accogliere i tuoi ospiti in qualsiasi periodo dell'anno.

Condividi