Conosci le piante antismog?

Pubblicato il : 14/10/2016 12:08:34
Categorie : Consigli

Conosci le piante antismog?

Come agiscono le piante antismog?

La presenza delle piante e degli arbusti è importante sia per gli spazi esterni, che in casa. Alcune specie riescono a catturare fino all'80% di inquinamento, mentre rilasciano ossigeno.
L'azione antismog delle piante si attiva attraverso un vero e proprio processo organizzato e inizia dagli stomi, piccole aperture delle foglie, che catturano buona parte delle sostanze tossiche. Ogni tipo di pianta riesce ad assorbire diverse sostanze nocive, in ogni caso, una volta catturate, le molecole dannose vengono spinte verso le radici per poi essere rilasciate nella terra, dove vengono metabolizzate e annientate dai microgranismi presenti in essa.

 

Piante da siepe antismog

In generale le piante da siepe a foglia larga, come il Lauro, svolgono un'ottima azione di purificazione dell'aria dagli agenti nocivi per l'uomo, come ad esempio del benzene emesso dai motori, per questo possono essere delle buone barriere antismog nelle aree metropolitane.

L’Edera

L'Edera è un'ottima pianta antismog, soprattutto per lo smaltimento della formaldeide, un composto chimico molto nocivo per il nostro organismo.

Conifere (Thuja)

Conifere come la Thuja riescono a filtrare l'aria in modo efficiente grazie alla loro resistenza e alla trama molto fitta dei rami e degli aghi, per questo sono molto adatte nelle zone di grande traffico.

Ogni pianta ha una capacità differente di assorbire alcune sostanze tossiche rispetto ad altre; in ogni caso, per facilitare il processo anti-inquinamento è sempre meglio pulire di tanto in tanto le foglie delle piante passandoci un panno umido e non collocarle mai in camera da letto in quanto, durante la notte, assorbono ossigeno.

Condividi