Creare effetti decorativi sulla facciata di casa con le pianti rampicanti

Pubblicato il : 07/10/2016 11:53:01
Categorie : Piante rampicanti

Creare effetti decorativi sulla facciata di casa con le pianti rampicanti

L'EDERA

L'edera è forse la varietà  più conosciuta e diffusa. Appartenente alla famiglia delle Araliaceae questa pianta rampicante resiste bene anche al caldo, ma predilige le basse temperature, per cui sarebbe consigliabile piantarla in luoghi ombreggiati o semiombreggiati dove la luce del sole non batte tutto il giorno.

L'edera è una pianta che va annaffiata regolarmente assicurandosi di mantenere il terreno leggermente umido, mai pieno d'acqua, onde evitare il ristagno idrico che mal sopporta.
Per renderla più rigogliosa nel periodo estivo si può nutrire questa pianta rampicante con del concime a base di azoto.

La potatura andrebbe eseguita alla fine dell'inverno, togliendo le foglie bruciate dal freddo che potrebbero causare il rallentamento della crescita della pianta. Non necessita di frequenti potature, se non per permettere alla luce e all'acqua di filtrare in modo omogeneo.

L'edera vive meglio sulle superfici umide o, nel caso di alberi, è meglio non scegliere arbusti troppo giovani che potrebbero non avere la forza necessaria a sostenerne la crescita.
La pianta di Edera è caratterizzata da fusti che producono molte radici che aderiscono alle superfici, mentre nella parte opposta si sviluppano le foglie provviste di un lungo picciolo.

Per questa pianta si parla di dimorfismo fogliare, in quanto le foglie che rimangono all'ombra hanno una forma lobata, mentre quelle più esposte alla luce del sole sono solitamente intere.
In genere sono piante che vivono bene all'aperto ma esistono specie e varietà selezionate per adattarsi alla vita d'appartamento.

IL GELSOMINO

Gelsomino | Piante rampicanti online | Acquista gelsomino

Il gelsomino sempreverde , o Trachelosperum Jasminoides., è un arbusto rampicante appartenente alla famiglia delle Apocynaceae.
È facilmente riconoscibile per suoi fiori bianchi e per il profumo caratteristico.
Il terreno migliore per il gelsomino rampicante è fresco e drenante in quanto, come l'edera, non ama il ristagno idrico.

Questa pianta ama il sole e ombreggiature solo parziali.

Per la coltivazione in giardino dovranno essere disposti gli adeguati sostegni a cui la pianta rampicante si appoggerà durante la crescita.
Non necessita di frequenti annaffiature, basterà mantenere il terreno umido facendo attenzione soprattutto nei periodi di maggiore siccità.

Hai bisogno di alcuni consigli per rinverdire zone difficili del tuo giardino? Leggi il nostro articolo sulle piante tappezzanti!

Condividi