Ecco come e quando concimare le piante del tuo giardino

Pubblicato il : 26/01/2019 12:01:48
Categorie : Consigli

Ecco come e quando concimare le piante del tuo giardino

Come ogni essere vivente anche le piante del tuo giardino hanno bisogno del giusto apporto di sostanze nutritive per crescere sane e forti.

Se manca il nutrimento le piante fanno molta più difficoltà a radicarsi correttamente, fiorire e fruttificare e potrebbero manifestare perdite di colore e vigore.

Da dove prendono il nutrimento? Ovviamente dal terreno in cui sono a dimora, oltre che dall’acqua e dall’aria.

La concimazione è una tecnica agricola che serve proprio a dare al terreno le sostanze nutritive di cui può essere carente...un po’ come il ciclo di vitamine che ci prescrive il dottore al cambio di stagione.

Generalmente si pensa che le operazioni di concimazione siano rivolte solo alle piante coltivate in ambienti interni e/o in vaso, dal momento che il terriccio è limitato e non si “ricambia”.

In realtà anche le piante messe a dimora nel terreno del giardino hanno bisogno di essere concimate. 

Anche se è vero che le specie spontanee (in natura) ricevono il nutrimento dall’acqua piovana e dai minerali che trovano nel terreno, devi sapere che le stesse condizioni non sono sempre presenti nei nostri giardini, perché le piante provengono spesso da habitat differenti, con condizioni climatiche e caratteristiche del terreno diverse.

Quindi le piante ornamentali, come quelle prodotte qui da noi in vivaio, hanno bisogno di essere concimate.

 

Quando concimare e con cosa?

È importante scegliere il concime giusto nel momento della messa a dimora, appunto per preparare il terreno ad accogliere la pianta. Per questa fase consigliamo il concime professionale “stallatico pellettato” che consente un rilascio graduale degli elementi, con funzione correttiva ed ammendante del terreno. La dose necessaria, indicativa, è di 200-300 grammi per metro quadro.





Naturdünger – Concime  stallatico pellettato - confezione da 25kg 

VAI ALLA SCHEDA TECNICA COMPLETA



Data la sua composizione completamente naturale, potresti avvertire nei primi giorni un po’ di odore...come dire...di natura :) perché contiene letame bovino, equino e pollina essiccati (provenienti da allevamenti non industriali).


Per le riconcimazioni successive delle piante già a dimora da tempo, consigliamo concime professionale “Super nocciolo” per favorire lo sviluppo, vigore e colori del fogliame. E’ da utilizzare durante il periodo di ripresa vegetativa della primavera (marzo/aprile, fino maggio/giugno).

Super Nocciolo – Concime organico minerale granulare professionale - confezione da 25kg

VAI ALLA SCHEDA TECNICA COMPLETA



Ha una “titolazione” più alta e permette una maggiore “spinta” a piante già radicate. La quantità da utilizzare è di 100-150 grammi per metro quadro.

 

Piccola parentesi.

Per le piante messe a dimora in vaso e in fioriere ti consigliamo l’utilizzo del nostro terriccio professionale, già miscelato con i nutrienti necessari per la buona riuscita della pianta.

E’ importante utilizzare concimi di qualità.

Quelli che proponiamo sul nostro sito sono prodotti professionali, gli stessi che utilizziamo noi in vivaio. Il nostro suggerimento è frutto dell’esperienza e conoscenza maturate nel tempo.

Le confezioni sono a sacchi da 25 Kg, se non si utilizza tutto il prodotto è possibile conservarlo per futuri impieghi, basta che sia richiuso in luogo asciutto.    

Condividi