x
Piante sempreverdi: la Magnolia Grandiflora

Piante sempreverdi: la Magnolia Grandiflora

- Categorie : Piante sempreverdi

La Magnolia Grandiflora è una pianta sempreverde che arriva dagli Stati Uniti, precisamente da sud-est. Ama le zone fresche e i terreni ricchi e argillosi; nonostante ciò è molto robusta e forte, per cui se la cava piuttosto bene anche nelle zone di mare.

La Magnolia Grandiflora è una pianta maestosa, se ne possono ammirare magnifici esemplari secolari in molti orti botanici e giardini anche nel nostro paese. Le sue radici ricoprono circa un terzo della massa totale dell'albero, per questo è meglio piantarla in ampi spazi, lasciandola libera di crescere in modo naturale e spontaneo.

Essendo un sempreverde il periodo più giusto per la piantagione è quello della ripresa vegetativa, quindi la primavera, oppure l' autunno, prima del definitivo calo delle temperature.

Magnolia Grandiflora Gallisoniensis vaso 28 cm / altezza pianta 100-120 cm

SCHEDA TECNICA COMPLETA

Al termine dell'inverno è consigliabile provvedere alla concimatura della pianta e nei primi anni di vita aiutarne la crescita con appositi sostegni  finché la magnolia non sarà definitivamente stabile (almeno un paio d'anni).

La fioritura inizia dopo alcuni anni e aumenta costantemente con il passare del tempo.
grandi fiori di questo sempreverde sono caratterizzati dal profumo delicato e da un bel colore bianco acceso, che crea effetti suggestivi a contrasto con il colore verde brillante delle foglie.

Magnolia Grandiflora Gallisoniensis vaso 24 cm

ACQUISTA SULLO SHOP

La crescita della magnolia grandiflora è abbastanza lenta, non ama potature drastiche, ma in ogni caso lievi interventi è bene effettuarli dopo il periodo di fioritura.
Non richiede cure particolari, è comunque importante annaffiarla periodicamente per i primi due anni di vita almeno.
La propagazione della magnolia avviene per lo più per talea, prelevata durante la stagione estiva o per innesto.

Vuoi alcuni consigli per la cura del tuo giardino d'estate? Leggi l'articolo del nostro blog

Condividi