Piante tappezzanti: la migliore soluzione per rinverdire le zone più difficili

Piante tappezzanti: la migliore soluzione per rinverdire le zone più difficili

- Categorie : Piante tappezzanti

Le piante tappezzanti sono caratterizzate da uno sviluppo compatto e strisciante e rappresentano la soluzione ideale per coprire gli spazi nel tuo giardino in cui il prato ha più difficoltà di crescita, gli spazi sotto le siepi e gli alberi o per riempire le aiuole. Per la maggior parte sono piante perenni e si sviluppano prevalentemente in larghezza, senza raggiungere altezze importanti. I rami sottili e le foglie di piccole dimensioni si intrecciano tanto da creare una copertura molto fitta.

Ginepro
Ogni tipo di pianta tappezzante ha esigenze diverse, ma in linea di massima non hanno bisogno di cure eccessive, per questo possono rendere molto belle anche zone del giardino difficilmente raggiungibili e molto spesso tendono a naturalizzarsi. Le piante tappezzanti sono spesso utilizzate anche su pendii per limitare il pericolo di smottamento, in quanto riescono a consolidare lo strato superficiale del terreno.
Si trovano sovente anche in punti in cui la profondità del terreno è limitata e la maggior parte delle piante non riuscirebbe a sopravvivere.In generale le piante perenni sono specie a bassa manutenzione; questo significa che, dopo averle poste a dimora e dopo aver prodotto un buon apparato radicale, si accontenteranno dell'acqua piovana e dei sali minerali presenti nel terreno.
In caso di siccità prolungate è bene annaffiare anche le nostre tappezzanti, soprattutto in periodi di gran caldo e sono comunque consigliate sporadiche concimazioni che rilasciano sali minerali nel suolo.
Periodicamente è bene ripulire l'angolo coperto da tappezzanti, dove possono essere presenti foglie morte, rami rovinati, fiori appassiti.
Mirtillo Rosso Americano (Vaccinium Macrocarpon) | piante tappezzanti per il tuo giardino

Consulta la nostra sezione dedicata alle piante tappezzanti, troverai molte qualità come ad esempio le piante di Juniperus, caratterizzate da un portamento arcuato e ricadente. Il ginepro può formare macchie di alcuni metri di larghezza con un'altezza che va dai 15 ai 50 cm. Le foglie possono essere squamate, oppure aghiformi. Le tonalità dei colori vanno dal blu-verde al verde chiaro.
Durante l'inverno, se le temperature sono molto rigide, può capitare che il fogliame assuma una colorazione rossastra. Il Juniperus è una pianta dioica ovvero esistono ginepri maschio e ginepri femmina; gli esemplari femminili producono piccole bacche nerastre, che contengono alcuni semi; gli esemplari maschio producono delle pigne giallastre.

Per maggiori informazioni su questa o su altre specie di piante tappezzanti non esitare a contattarci!

Acquista le nostre piante tappezzanti

Condividi